CUBE

PRATICHE URBANE E TERRITORIALI

pratiche urbane e territoriali

La città è il luogo straordinariamente denso di scambi di valori, di attribuzioni di identità, di contrattazioni di posizioni reciproche, di decisioni relative all'uso più o meno conforme degli spazi comuni, sia pubblici che privati.
CUBE assume come proprio oggetto di osservazione e di analisi l'insieme delle componenti spaziali e temporali della vita quotidiana rendendo perspicui i modi di attraversamento di una piazza, i conflitti di occupazione della carreggiata viaria da parte del traffico automobilistico e di quello pedonale,  la definizione più o meno implicita degli spazi propri e degli spazi altrui (spazi comuni, proprietà private, luoghi pubblici), barriere architettoniche o percorsi obbligati, ecc.
I modi in cui i valori di senso si distribuiscono sulla varietà degli elementi spazio-temporali sono di enorme rilevanza per comprendere come gli attori danno senso e valore alle loro pratiche di uso, di percorrenza, di appropriazione del contesto della convivenza quotidiana, e questo su scala urbano/territoriale variabile, a seconda delle pertinenze messe in gioco di volta in volta, dalla definizione della dimensione del marciapiede all'individuazione di quei tratti che differenziano tra loro le varie culture territoriali (paesaggi, modi costruttivi, tipi di circolazione, ecc).



TOPOGRAFIA DEL TRAUMA 2.0
La prima edizione del workshop, tenutasi a Gibellina dal 13 al 29 settembre 2009,  ha inaugurato una piattaforma comune di lavoro sulla Valle del Belice il cui obiettivo é quello di rappresentare ed interpretare l’evoluzione e le dinamiche di un territorio a partire da un momento zero, il terremoto del 1968...

Leggi tutto...
 

INTERAZIONE SOCIALE IN AUTOBUS
Analizzare i fenomeni del mondo contemporaneo secondo un'esigenza precisa: rendere conto di come i significati sociali strutturino le percezioni e le azioni dell'essere umano. La tesi affronta questo obiettivo descrivendo l'interazione della popolazione degli autobus nell'area metropolitana di Bologna...

Leggi tutto...
 

QUANDO È PIAZZA
La prima parte del Seminario sui fondamenti –  edizione 2007/2008 – è stata dedicata alla descrizione semiotica dell’elemento ubanistico architettonico della Piazza. Nel corso delle sedute invernali, con l’obiettivo di comprendere, praticare e mettere a frutto le intuizioni dell’etnosemiotica, si è deciso di organizzare sessioni...

Leggi tutto...
 

LA PASSEGGIATA DI MONTEROTONDO
Analisi etnosemiotica di Viale Buozzi a Monterotondo (RM), in vista della ristrutturazione, previo percorso di partecipazione cittadina, del viale stesso e dei suoi arredi, da parte dell'Amministrazione Comunale con incarico ad uno studio di architettura. L'indagine ha preso in esame le modalità con le quali si svolge quotidianamente...

Leggi tutto...